home > accademia > direttore
home
accademia
servizi
didattica_e_corsi
formazione_post_laurea
eventi_e_progetti
area_studenti
news
contatti
faq
mappa_del_sito
GALLERIA VIRTUALE
 
 
 
Direttore: Prof.ssa Maria Daniela MAISANO
Il ruolo e l'impegno di Maria Daniela Maisano,
Direttore dell'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria,
raccontato da Ghislain Mayaud, Docente di Decorazione.

“Promotrice di consolidate sintesi accademiche, erede delle larghe equazioni artistiche traghettate dal linguaggio immerso nelle tendenze del contemporaneo, l’attuale Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, Maria Daniela Maisano, Docente di Anatomia Artistica, blocca, canalizza, organizza, filtra la creatività ufficiale e sommersa del territorio calabrese per orientarla, tramite la struttura accademica, verso confronti nazionali ed europei. Un fortunato flusso creativo si è innescato. La sfida richiede un’energia notevole. Confrontarsi con la realtà del presente e con le nuove tecnologie, traghettare da altri luoghi il nuovo, innescare futuri confronti e stimoli, imparare a chiudere bene un dipinto o un progetto, difenderlo con un crescente atteggiamento professionale, giova all’urgenza della didattica operativa destinata allo studente. Nella storia, l’arte e il dinamismo delle grandi committenze hanno prodotto molte eredità reali generando monumenti, teatri, dipinti, fontane, piazze. Oggi questo dialogo è quasi sospeso. Le attuali tracce del Sapere e del Fare con l’assillante e drammatico sistema di crisi mondiale, subiscono inspiegabili e ingiustificabili silenzi. Salvaguardare e sostenere gli sforzi e la meditata energia dell’attuale Direzione aiuta certamente a dissacrare e allontanare questi lenti declini.
Comunicare, formulare, scolpire, modellare una propria identità, dare, tramite il dialogo dell’eccellenza artistica un senso colto e non esplicitamente epidermico all’esistenza, offrono indiscussi riferimenti di riconoscibilità e consapevolezza. Nata come luogo della creatività, l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, spinge il futuro nel meraviglioso e diventa, per la cittadinanza, l’indispensabile simbolo del tramandare”.