home > servizi
home
accademia
servizi
didattica_e_corsi
formazione_post_laurea
eventi_e_progetti
area_studenti
news
contatti
faq
mappa_del_sito
 
 
GALLERIA VIRTUALE
 
MOBILITA' ERASMUS
 
 

Decreto Direttoriale n. 503 del 21.09.2015

BANDO
SELEZIONE STUDENTI PER MOBILITÀ STUDIO
PROGRAMMA COMUNITARIO ERASMUS+
A.A. 2015/2016

:: bando > - :: modulo domanda studenti > - :: Accademie Erasmus >

________________________________________________________________________________

Il programma Erasmus, acronimo di European Community Action Scheme for the Mobility of University Students, è un programma integrato dell'Unione Europea destinato a fornire un supporto alle Università, agli studenti e al personale accademico, al fine di intensificare la mobilità e la cooperazione nell'istruzione in tutta l'Unione.
Esse sono peculiarmente intese a divulgare le attività e le iniziative che l'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria realizza con riferimento al programma europeo di mobilità internazionale "Lifelong Learning Programme" dal 2014 al 2020.

Il Lifelong Learning Programme è un programma comunitario in materia d'istruzione che si basa sugli articoli 149 e 150 del Trattato sull'Unione Europea. Secondo l'articolo 149, la Comunità contribuisce allo sviluppo di un'istruzione di qualità mediante un insieme di iniziative da realizzare in stretta collaborazione con gli stati membri. L'azione del Lifelong Learning Programme per l'istruzione superiore, denominata Erasmus, si prefigge di rafforzare la qualità e di accrescere la dimensione europea dell'istruzione superiore, stimolando la cooperazione trasnazionale tra le Università. Il programma, sostenuto finanziariamente dalla Comunità Europea, intende favorire la mobilità di studenti e docenti fra Istituzioni europee omologhe al fine di rendere operativo il definitivo abbattimento della barriere culturali intereuropee e, quindi, di rafforzare la dimensione europea dell'istruzione in modo da garantire anche il miglioramento quantitativo e qualitativo della conoscenza delle lingue in uso nell'Unione Europea. Agli studenti iscritti presso un'Università di uno Stato membro dell'Unione Europea, il programma LLP/Erasmus offre la possibilità di trascorrere un periodo di studio significativo in uno stato membro e ricevere il pieno riconoscimento di tale periodo come parte integrante del corso di studio globale. Il programma intende promuovere la parità tra donne e uomini e le pari opportunità per le persone disabili e permettere a studenti e docenti di partecipare direttamente agli scambi ed approfondire la dimensione europea degli studi.

La Commissione Europea sostiene finanziariamente e gestisce direttamente le attività collaterali e propedeutiche e quelle di mobilità. La realizzazione di scambi didattici fra Istituti di differenti paesi presuppone, però, la preliminare approvazione di una candidatura da parte della Comunità Europea e la conclusione di appositi accordi fra gli Istituti interessati. Tali accordi possono intervenire (e quindi la mobilità può realizzarsi) fra Istituti appartenenti con gli Stati dell'Unione Europea (Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia, Republica Ceca, Estonia, Cipro, Lettonia, Lituania, Ungheria, Malta, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Bulgaria e Romania), fra i paesi SEE (Islanda, Liechtestein, Norvegia), i paesi candidati (Turchia). Il programma Erasmus rende quindi possibile lo scambio delle informazioni e delle esperienze di studenti e docenti di tali paesi ma richiede che gli Istituti organizzino preliminarmente la propria didattica in base all' ECTS, quindi secondo criteri che, regolando il processo della valutazione, si riflettono anche sull'organizzazione dei corsi e sull'insegnamento. In sintesi l' ECTS (acronimo di Sistema Europeo per il Trasferimento dei Crediti), permette la valutazione globale del lavoro , assistito o no , svolto dallo studente; affiancandosi al tradizionale voto in trentesimi, forma la base su cui è possibile la comparazione dei risultati ottenuti dallo stesso soggetto, nei vari campi, tra istituzioni diverse di modo che ciascuno degli studenti Erasmus vedrà riconosciuto e valutato il lavoro svolto all'estero al ritorno nella sede di provenienza.

Gli studenti ed i docenti dell'Accademia possono concorrere alla mobilità verso gli Istituti ed i Paesi gemellati, elencati sui bandi di mobilità ( bando studenti e bando docenti ) che annualmente vengono pubblicati all'albo dell'Istituto, nonchè nella pagina web dell'Accademia, sezione " Erasmus".

In generale per l' ammissione e l'assegnazione delle borse di studio è subordinata alle seguenti condizioni:

- il periodo di studio all'estero deve essere compreso tra tre e dodici mesi e deve svolgersi presso un istituzione Universitaria di un altro stato membro dell'Unione Europea;

- non aver già beneficiato di una borsa Erasmus.

Come si partecipa al programma Erasmus
Dai bandi annuali che solitamente viengono pubblicati entro la seconda metà di …………………..sono desumibili le condizioni, i requisiti e le modalità (comprese le scadenze) che sono richiesti per accedere alla fruizione di borse di mobilità studenti ( SM ) e di mobilità docenti ( TS ). I bandi relativi all'anno accademico corrente sono riprodotti nell'apposita sezione di questo spazio web; ad essi si rinvia per l'acquisizione delle informazioni necessarie.