SCUOLA DI

COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL'ARTE

OBIETTIVI FORMATIVI

La Scuola di Didattica dell’arte ha l’obiettivo di assicurare un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche comunicative, nonché l’acquisizione di specifiche competenze artistiche e professionali, al fine di fornire conoscenze e metodologie di trasmissione, comunicazione, realizzazione, interpretazione e fruizione delle opere d’arte. Attraverso i corsi si ha l’obiettivo di ottenere:

• una adeguata formazione teorico-pratica e tecnico operativa di metodi e contenuti della pratica artistica, comunicazione, allestimenti, museologia e museografia e della didattica dell’arte

• strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze relative ai linguaggi espressivi, delle tecniche e tecnologie più avanzate

• conoscenze pedagogiche-didattiche e di analisi per progettare percorsi di apprendimento

• adeguate competenze culturali e tecniche di nuove tecnologie multimediali di comunicazione. 

Tale progettazione didattica si focalizza sulle strategie di comunicazione del prodotto arte, instradando il pubblico a cogliere appieno la densa valenza simbolica e il complesso portato critico delle opere. Ciò ampliando da un lato la conoscenza del complesso mondo museale a livello locale finalizzato alla valorizzazione delle specifiche identità culturali e acquisendo dall’altro il metodo di lavoro per muoversi sul piano internazionale all’interno del “sistema dell’arte” (gallerie, aste, collezioni private, fondazioni).

OPPORTUNITÀ PROFESSIONALI

I diplomati della Scuola svolgeranno attività professionali nei diversi ambiti pubblici e privati come specialisti in grado di operare con flessibilità, autonomamente ed a fianco degli specialisti, nella divulgazione e comunicazione della produzione artistica contemporanea, con riguardo anche all’organizzazione e all’allestimento di manifestazioni artistiche, curatela, predisposizione dei supporti comunicativi degli eventi artistici inerenti la contemporaneità. L’Accademia organizza, in accordo con enti pubblici e privati, gli stages e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità.

I diplomati del corso svolgeranno attività professionali nei diversi ambiti del settore del patrimonio culturale e dell’istruzione artistica. I futuri operatori museali avranno una formazione rivolta, in particolar modo, all’aspetto comunicativo, sia nella curatela che nell’allestimento di manifestazioni artistiche.
Avranno un ruolo fondamentale anche nella formazione didattica e pedagogica, in ambito artistico e scolastico.

Operatore museale
Curatore di mostre ed eventi artistici e culturali
Ricercatore e libero professionista nell'ambito della divulgazione dell'arte
Docente delle scuole superiori
COORDINATORE DI SCUOLA

REMO MALICE

Il corso di comunicazione e didattica dell’arte era ciò che mancava alla nostra Accademia per chiudere il cerchio di un’offerta formativa completa. Le discipline afferenti al corso, non sono soltanto un modo di apprendimento sui linguaggi dell’arte, della psicologia, della didattica, dell’antropologia, della pedagogia e di tutti quegli aspetti legati agli ambiti museali ed espositivi, ma sono diventati soprattutto un luogo di analisi e riflessione, legate alle ragioni della creatività. Lo scopo principale di questo corso di studio è quello di dare agli studenti la possibilità di promuovere un proprio pensiero critico e divulgarlo attraverso tutte le tecniche comunicative a disposizione. Formiamo con orgoglio e forte motivazione le nuove leve, di quelle figure professionali sempre più richieste nel mercato del lavoro legato al “sapere”.

PIANI DI STUDIO COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL'ARTE